Nelli Enrico

Busalla sciupone, solo un pari con l’Alassio

Busalla – Alassio  3 – 3

RETI: 37’ Nelli, 45’ e 56’ Lupo, 52’ Lobascio, 64’ Moretti, 83’ Sassari

BUSALLA: Carlucci, Piemontese, Altamore (82’ Molini M.), Zanovello, Boccardo, Moretti, Oliva (89’ Molini F.), Cotellessa G., Lobascio, Compagnone, Nelli (73’ Repetto). All. Cannistrà

ALASSIO FC: Ventrice, Pastorino (75’ Di Mario), Grande, Galleano, Battipiedi, Bisio, Sassari, Basso, Lupo, Gerardi (90’ Franco), Odasso (67’ Sfinijari). All. Biffi

ARBITRO: Barbieri di Genova

Il Busalla spreca una ghiotta occasione per scalare la classifica e si deve accontentare di un punto contro un Alassio mai dopo. La partita nella prima mezz’ora non offre grosse emozioni, poi è una autentico susseguirsi di occasioni da gol su ambo i fronti. I biancoblu sempre in vantaggio non hanno la freddezza di chiudere la gara e alla fine devono recitare il mea culpa.

Cannistrà rispetto alla gara con l’Imperia sostituisce lo squalificato Monti con Boccardo e deve ancora rinunciare a Piccardo e Sardu

Cronaca

10′ Altamore serve Nelli che scarica su Cotellessa, il quale d’altezza del dischetto svirgola la palla

32′ Oliva per Lobascio che calcia in corsa, respinge Ventrice in uscita bassa.

37′ punizione di Compagnone per Cotellessa, miracolo di Ventrice, la palla arriva sui piedi di Nelli (nella foto) che insacca, realizzando così la sua prima rete con la maglia busallese

38′ Sassari calcia dal limite, blocca Carlucci

46′ in pieno recupero, su in corner Basso svirgola la conclusione, ma la palla arriva a Lupo che calcia da due passi, Carlucci respinge, ma per l’arbitro oltre la linea di porta (1 a 1)

47′ cross di Nelli per Altamore, palla respinta da Pastorino in corner.

48′ tiro di Battipiedi, blocca Carlucci.

51′ Lobascio ruba palla a Galleano, si incunea in area, ma calcia a fil di palo.

52′ sontuoso lancio di Cotellessa per Lobascio che fa secco Ventrice in uscita.

56′ Gerardi mette in mezzo dalla sinistra per Lupo che stoppa si gira e calcia a rete superando Carlucci.

64′ Altamore mette in mezzo per Moretti il cui tiro dal limite, leggermente deviato, sorprende Ventrice e vale il tre a due.

73′ punizione di Compagnone, respinte Ventrice, arriva Cotellessa a colpo sicuro, respinge Grande sulla linea.

77′ Lobascio in contropiede calcia sul portiere la palal del 4 a 2

83′ Di Mario da limite centra il palo, sulla palla si avventa Sassari che insacca all’altezza del palo opposto e regala il tre a tre ai suoi

88′ rasoterra di Repetto dal limite bloccato a terra da Ventrice

93′ gran tiro di Francesco Molini (all’esordio in prima squadra) da fuori area, Ventrice si oppone in due tempi e salva il risultato

In pieno recupero brutto fallo di Di Mario su Compagnone, che reagisce cadendo. L’arbitro prima sanziona con il giallo l’alassino che avrebbe meritato il rosso, oltre che in questa occasione,anche 10’ quando aveva rifilato un pugno a Boccardo senza patire conseguenze, ed espelle Compagnone con eccesso di zelo.

Domenica i biancoblu sono attesi dal secondo impegno casalingo consecutivo contro un Baiardo in salute, una gara da non fallire.