img_9670

Daniele Iraci piega il Finale

BUSALLA  –  FINALE  3 – 2

Marcatori: 16’ Vallerga L., 37’ Lobascio, 72’ Compagnone, 83’ Ferrara, 89’ Iraci

BUSALLA: Bertone, Zanovello,Piccardo (62’ Mignacco), Iraci, Monti (81’ Markushi), Boccardo (74’Molini F.), Altamore (83’ Savio), Cotellessa G.,Lobascio,Compagnone, Nelli (46’Riva). All. Cannistrà

FINALE:Stavros, Conti (33’ Godena, 81’ Salata),Finocchio (83’Intili), Galli, De Benedetti, Massa, Pollero, Ghigliazza, Vallerga L., Ferrara, Vallerga G. (63’Maiano). All. Porzio

Arbitro: Burlando di Genova

Continua la serie positiva del Busalla che supera al Negrotto di Serra Riccò un Finale sparagnino. La gara è stata decisa in zona Cesarini da un gol di Daniele Iraci (nella foto), giocatore che si è rivelato molto utile alla causa biancoblu e che ha contribuito in maniera determinante alla salvezza.

Mister Cannistrà ha dato spazio a molti giovani facendone esordire ben tre, Riva, Markushi (classe 2002) e il sedicenne Giovanni Savio, che tra l’altro hanno avuto un impatto positivo sulla gara.

I biancoblu prendono subito in mano il pallino del gioco. Al 9’ Cotellessa costringe alla deviazione in corner l’estremo ospite. All’11’ Piccardo crossa al centro per Lobascio, ma il suo colpo di testa è fuori misura. Al 16’ improvviso il vantaggio ospite  con Lorenzo Vallerga, che si fa largo al limite e insacca tra palo e portiere. Al 23’ ci prova ancora Cotellessa dal limite, ma Stavros blocca in due tempi.  Al 25’ punizione di Compagnone, che si stampa sulla base del palo ala destra del portiere ormai battuto. Al 27’ Lobascio libera in area Nelli, il cui tiro è bloccato dall’estremo ospite. Al 37’ arriva il meritato pari con un’azione corale di pregevole fattura. Boccardo sulla tre quarti allarga sulla destra per Altamore, che pennella un cross rasoterra a centro area dove Lobascio con un preciso tocco indirizza a fil di palo. Al 42’ l’ennesimo cross di Piccardo è raccolto da Cotellessa, che conclude debolmente tra le braccia del portiere. Nella ripresa dopo 3’ sponda di Cotellessa per Riva, che calcia a colpo sicuro, ma la palla carambola sul corpo di Stavros. Al 12’ Lobascio serve Riva, che dentro l’area si aggiusta la sfera, ma poi calcia sul portiere la palla del possibile vantaggio. Al 18’ ci prova ancora Cotellessa, ma il suo tiro è provvidenzialmente deviato in corner da un difensore. Al 27’ i biancoblu completano il sorpasso con un gran gol di Compagnone,che ricevuta palla da Boccardo, dal limite infila sul palo più lontano. Al 38’ il Finale ritrova il pari con un calcio piazzato di Ferrara, che deviato dalla barriera si infila sotto l’incrocio dei pali della porta difesa dell’incolpevole Bertone. Al 44’ Francesco Molini rimette una palla in area, Stavros manca la presa, Iraci in proiezione offensiva, raccoglie la palla e la indirizza nella porta sguarnita regalando così ai suoi tre punti meritati, che ora proiettano i ragazzi di Cannistrà al settimo posto in attesa dell’epilogo stagionale di domenica prossima in quel di Rapallo.