Coppa Italia

Archiviata la Coppa Italia inizia il Campionato. Esordio in casa del Rivasamba

Archiviata la Coppa Italia ormai è tempo di pensare al campionato che inizia domani con l’appuntamento fissato alle ore 15. Al campo Andersen di Sestri Levante contro la matricola Rivasamba, guidata dal mister toscano Del Nero, uno dei più preparati della categoria. Sarà una partita molto difficile contro un avversario giovane annunciato in grande condizione fisica, che mettere la gara sul piano del ritmo e della velocità.

Mister Cannistrà è pienamente consapevole di questo come si evince dalle sue dichiarazioni: “Affrontiamo un avversario già in grande forma, che ci metterà a dura prova. Sappiano che ci sarà da lottare e soffrire dall’inizio alla fine e i ragazzi sono pronti per questo. Ho chiesto loro massima applicazione e attenzione ai particolari.”

 

Di seguito riportiamo una sintesi di quanto avvenuto in Coppa Italia, corredato dalle statistiche relative alle tre gare disputate in un girone che ha visto primeggiare il Baiardo.

 

 

 

Prima giornata

 

MOLASSANA-  BUSALLA   3 – 2

RETI: 34’ De Persiis, 50’Rossi (rig.), 54’ Galleri, 74’ Nelli, 83’Pantanella

MOLASSANA: Mangolini, Boero, Favorito, Vario (66′ Magalotti), Garibaldi, Giacopetti (73′ Siri), De Persiis, Stefanati (81′ Bozzo), Eranio, Cocurullo (79′ Russotti), Galleri (60′ Pantanella). All. Meledina (a disp. Gianrossi, Bozzo, Lizzi, Magalotti, Pantanella, Rapetti, Russotti, Siri, Caminita).

BUSALLA: Carlucci, Cannone (60′ Oliva), Tecchiati (60′ Piccardo), Termini (79′ Piemontese), Iraci, Molini Mattia (74′ Traverso), Nelli, Cotellessa G., Rossi, Minutoli, Repetto (46′ Mignacco). All. Cannistrà (a disp. Canziani, Molini F., Guzzi, Monti, Piemontese, Traverso, Oliva, Piccardo, Mignacco).

ARBITRO: Lorenzo Pettirossi di Genova

 

In un match tra difesemolto allegre laspunta ilMolassana, che si dimostra più preciso sotto rete.

Parte meglio il Busalla che presiede la tre quarti locale. Al 7′ sugli sviluppi di un corner Tecchiati calcia dal limite: blocca Mangolini

Al 20′ Molini impegna il portiere dopo un maldestro rinvio di Favorito  che era carambola sul corpo del numero 6 busallese.

Al 24′ Nelli tira debolmente all’altezza del dischetto

Al 34′ all’improvviso il vantaggio locale con De Persiis, la cui rasoiata dal limite a fil di palo sorprende Carlucci.

Al 43′ tiro in corsa di Tecchiati su assist di Minutoli, bloccato da Mangolini in due tempi

Nella ripresa al 5’ inutile fallo di Giacopetti sull’ex Minutoli. Rossi realizza il rigore nonostante il tocco di Mangolini.

Al 7’ De Persiis si presenta in area davanti al portiere, ma alla fine la difesa libera.

Passano 2’ e Galleri riporta subito avanti il Molassana con una mezza rovesciata in areacon la difesa ospite immobile.

Al19’ bela combinazione tra Nelli e Rossi, la palla arriva a Mignacco che rifinisce per Minutoli, che esalta i riflessi del portiere bravo a respingere la conclusione.

Al 24’ bella discesa di Rossi sulla sinistra per Nelli che anticipa portiere e difensore e realizza il gol del 2 a 2.

L’inerzia del match sembra volgere a favore del Busalla che sfiora il tris con Rossi al 30’, ma il suo pallonetto sorvola di un soffio la traversa..

Al 32’ azione personale di Mignacco che si libera la tiro, ma ancora una volta Mangolini fa buona guardia.

Al 38’ invece arriva il  terzo vantaggio del Molassana, con Pantanella con un tocco sotto misura su cross di Favorito, che regala il primo successo stagionale ai valbisagnini.

 

Seconda giornata

 

BUSALLA  –  GENOVA CALCIO   2-1

RETI: 42’Rossi, 61’ Compagnone (rig.), 77’ Riggio

BUSALLA: Carlucci, Cannone (83’ Molini M.), Piccardo, Iraci, Monti (60’ Tecchiati), Molini M. (46’ Boggiano), Nelli (79’ Mignacco), Cotellessa G., Rossi, Compagnone, Minutoli (69’ Repetto). All. Cannistrà

GENOVA: Balbi, Bottino (55’ Calvi), Chiriaco (46’ Riggio), Rudi, Giambarresi, Serinelli, Valente (65’ Cristofaro), Campelli (65’ Piccareta), Camoirano (72’ Cafferata), Sanci, Testore. All. Corrado

ARBITRO: Laganaro

 

Convincente prova del Busalla che al “Grondona” di Pontedecimo, supera una tenace Genova Calcio, che solo nel finale ha creato qualche grattacapo ai biancoblu. I ragazzi di Cannistrà hanno sempre cercato di giocare in profondità con palla a terra e hanno creato diverse azioni veramente spettacolari che hanno divertito il pubblico presente. Protagonista della serata il sornione Rossi, che con due grandi giocate determina il risultato finale.

Al 12’ l’ex Balbi si esalta su un colpo di testa di Minutoli, innescato da un cross al bacio dalla sinistra di Piccardo.

Al 21’ al termine d una manovra prolungata Cotellessa va al tiro da fuori area e la sua conclusione sibila a fil di palo.

Al 42’ il meritato vantaggio locale. Ancora Piccardo sull’out di sinistra lavora una buona palla per Rossi, che salta in velocità Rudi, entra in area e con un secco diagonale da posizione defilata insacca all’altezza del palo più lontano. Un gran gol!

Nella ripresa la musica non cambia, anzi, con l’innesto di Boggiano la manovra locale diventa ancora più imprevedibile. L’azione più bella della gara arriva al 9’ quando proprio Boggiano sventaglia sulla destra per Rossi, che crossa a centro area dove la conclusione ravvicinata di Munitoli viene sventata da Balbi con un autentico miracolo.

Passano 7’ e i biancoblu raddoppiano. Rossi si incunea in area e Rudi lo mette giù da tergo. Inevitabile il rigore ed il rosso per il difensore ospite. Dal dischetto Compagnone insacca magistralmente alla destra del portiere.

Gli uomini di Corrado hanno una reazione di orgoglio e al 32’ dimezzano lo svantaggio con Riggio lesto a ribadire in rete una punizione di Cafferata respinta da Carlucci, che forse aveva già varcato la riga.

Al 34’ scontro frontale tra Nelli e Serinelli che riportano entrambi un taglio sulla fronte e devono abbandonare il campo con gli ospiti che restano in 9 avendo già esaurito i 5 cambi.

L’ultimo sussulto arriva al 44’ ma sull’invitante cross d Mignacco, Iraci a due passi dalla linea di porta manca la deviazione vincente.

 

 

Terza giornata

 

BAIARDO-  BUSALLA   2 – 0

RETI: 30’ Memoli, 78’ Oliviero

BAIARDO: Gaione, Pascucci, Ielli (65’ Merlani), Memoli, Digno, Napello, Briozzo, Oliviero (88’ Matzedda), Incerti (78’ Rosati), Provenzano (87’ Merialdo), Gattigli (65’ Ungaro). All. Baldi

BUSALLA: Canziani, Cannone (62′ Oliva), Piccardo (77’ Guzzi), Piemontese (46’ Tecchiati)), Monti, Ottoboni, Repetto, Cotellessa G., Rossi, Boggiano, Molini Mattia (46′ Mignacco). All. Cannistrà

ARBITRO: Celeste Bello di La Spezia

 

Il Baiardo centra il passaggio alle semifinali superando un Busalla, già eliminato per via del successo pomeridiano del Molassana.

La gara condizionata da un freddo pungente, vento e a tatti anche dalla pioggia non ha sicuramente entusiasmato ed è sempre corsa sui binari dell’equilibrio.

Poche le emozioni degne di nota. La prima coincide con il vantaggio locale grazie ad un bel tiro dal limite dell’ex Memoli, sul quale Canziani nulla ha potuto.

La risposta del Busalla arrivava al 40’quando sugli sviluppi di una punizione di Boggiano, Piemontese vedeva il suo tiro a colpo sicuro respinto da un difensore, la palla poi arrivava a Cotellessa, che costringeva al miracolo Gaione con un tiro ravvicinato.

La ripresa si riproponeva a ritmi bassi con i locali che controllavano le operazioni. Al 7’ coast to coast di Provenzano, che dal limite calciava a fil di palo. Al 33’ il raddoppio sempre con un tiro da fuori di Oliviero che sorprendeva Canziani. Al 36’ il Busalla va in gol ma l’assistente Vigne sbandiera un fuorigioco molto dubbio, negando a Guzzi la gioia del gol sottomisura dopo un cross di Mignacco non trattenuto da Gaione.

Ora fari puntati sul campionato che inizia tra una settimana.

 

 

GIOCATORE PRESENZE SOST. AVUTE SOST. FATTE GOL MINUTI GIOCATI MEDIA MINUTI GIOCATI
Boggiano 2   1   135 45
Cannone 3 3     205 68
Canziani 1     -2 90 30
Carlucci 2     -4 180 60
Compagnone 1     1 90 30
Cotellessa 3       270 90
Guzzi 1   1   13 4
Iraci 2       180 60
Mignacco 3   3   101 34
Minutoli 2 1     159 53
Molini Francesco 1   1   7 2
Molini Mattia 3 3     164 55
Monti 2 1     150 50
Nelli 2 1   1 169 56
Oliva 2   2   58 19
Ottoboni 1       90 30
Piccardo 3 1 1   197 66
Piemontese 2 1 1   56 19
Repetto 3 2     156 52
Rossi 3     2 270 90
Tecchiati 3 1 2   135 45
Termini 1 1     79 26
Traverso 1   1   16 5