monti-niccolo

Tutto facile contro l’Alassio

BUSALLA – ALASSIO  4-2

RETI: 28’ Rossi (rig.), 42’ De Luca (rig.), 45’ Minutoli, 51’ Nelli, 77’ Roda, 90’ Mignacco

BUSALLA: Carlucci, Cannone, Piccardo, Iraci, Monti, Oliva (61’ Tecchiati), Nelli (89’ Piemontese), Cotellessa G., Rossi, Minutoli, Repetto (77’ Mignacco). All. Cannistrà

ALASSIO: Pastorino, Taku (76’ Franco Ro.), Mombelloni (57’ Roda), Puddu, Eretta, Franco Ric., Barison, Basso, Lupo, De Luca (66’ Greco), Damonte (57’ Giraldi). All. Cattardico

ARBITRO: Pasquariello di Novi Ligure

 

Convincente successo interno del Busalla, che in un “Grondona” inizialmente ridotto ad un acquitrino ha la meglio su un Alassio ancora in fase di rodaggio al termine di 90’ di assoluto domino anche se contraddistinti da qualche amnesia come è logico che sia soprattutto quando si deve rinunciare a diversi uomini a centrocampo. Tra i biancoblu spicca la prestazione di capitan Monti (nella foto), baluardo pressoché insuperabile per gli avanti alassini.

Cannistrà perde anche Mattia Molini e conferma gli altri dieci scesi in campo con il Rivasamba inserendo sul fronte d’attacco Repetto alla destra di Rossi con Nelli sulla corsia opposta privilegiando il modulo 4-3-3.

Al 12’ Repetto serve Rossi che al limite spalle alla porta si gira e calcia; la palla finisce di poco a lato

Al 15’ ci prova Oliva dal limite, un difensore respinge, sulla palla irrompe dal lato corto dell’area di rigore di Repetto che calcia sull’esterno della rete.

Al 24’ Rossi da ottima posizione calcia sul fondo alla destra del portiere.

Al 28’ i biancoblu passano meritatamente in vantaggio. Minutoli in area per Cotellessa che viene steso dal portiere avversario. Rossi dagli undici metri realizza di potenza e precisione alla sinistra di Pastorino che aveva battezzato l’angolo giusto.

Al 37’ cross dalla trequarti per De Luca che tutto solo colpisce in spaccata ma calcia clamorosamente a lato.

Al 42’ inaspettato il pari locale grazie a une rigore trasformato da De Luca e concesso per uno sfortunato mani di Piccardo su un cross senza pretese dalla destra

Il Busalla reagisce e nel recupero torna a condurre grazie ad un imperioso stacco aereo di Minutoli che tutto solo insacca all’altezza del secondo palo sfruttando al meglio un corner calciato da Cotellessa.

In apertura di ripresa i ragazzi di Cannistrà aumentano il vantaggio dopo 6’ grazie a Nelli che al secondo tentativo supera Pastorino sfruttando a dovere un bel cross di Minutoli dalla sinistra.

Al 15’ sussulto delle vespe che con Lupo impegnano severamente Carlucci.

Passa 1’ e Rossi in contropiede si allarga sulla sinistra e fa partire un rasoterra diagonale, che si perde di

Al 32’ azione personale del subentrato Roda che dal limite col mancino la mette all’angolino basso, Carlucci tocca la sfera che carambola beffardamente in rete.

Il Busalla soffre, ma non si scompone e in pieno recupero trova il gol del definitivo 4 a 2. Paolo Mignacco (classe 2001 prodotto del vivaio busallese) dalla sinistra salta un uomo, penetra in area e da posizione impossibile mette la palla sul palo più lontano, realizzando così oltre che un gran bel gol, anche la sua prima rete in assoluto nel campionato di Eccellenza

Per i ragazzi di Cannistrà tre punti meritatissimi; ora si guarda a prossimo impegno interno (domenica 29, ore 15.00 campo Grondona) con la corazzata Sestri Levante con la massima fiducia sperando di poter recuperare qualche elemento.