minutoli

Dominio busallese a Imperia!

Imperia – Busalla 1-4

RETI: 7’ Nelli, 49’ Compagnone, 51’ e 62’ Minutoli, 56’ Sassari

IMPERIA: Trucco, Fazio, Carletti L., Sancinito, Guarco (62’ Boggian), Virga, Capra, Giglio, Sassari, Martelli (68’ Ambrosini), Minasso (46’ Padovan). All. Lupo

BUSALLA: Carlucci, Cannone, Piccardo, Moretti, Iraci, Piemontese (27’ Tecchiati), Nelli, Minutoli, Rossi, Compagnone, Repetto. All. Cannistrà

ARBITRO: Moro di Novi Ligure

Partita capolavoro del Busalla che infligge la prima sconfitta interna stagionale all’Imperia in una gara senza storia. I biancoblu dimostrano una netta superiorità sotto il profilo del gioco e saldezza di nervi in una gara che si annunciava molto difficile alla vigilia. Se a ciò si unisce una grande condizione atletica e la voglia di sacrificarsi l’uno per l’altro si delinea con assoluta certezza il livello di una prestazione maiuscola.

La capolista dal canto suo non è mai riuscita ad innescare Capra e Sassari e alla fine ha dovuto soccombere senza attenuanti.

Cannistrà, che schiera dall’inizio ben 6 juniores, deve rinunciare a Boggiano e Monti, ma recupera Rossi in avanti. Al centro della difesa esordio stagionale dal primo minuto per piemontese, costretto all’uscita anticipata dopo 27’ per un guaio muscolare.

Pronti via e l’Imperia cerca di imporre il suo gioco e al 5′ Giglio lancia Sassari, che a tu per tu col portiere spara alto.

La reazione ospite non si fa attendere e al 10’ Piccardo galoppa sula sinistra e mette in area un cross teso: velo di Minutoli per l’accorrente Nelli, che insacca sul palo più lontano con un tocco da consumato bomber.

Al 20′ Rossi dal limite disegna una traiettoria maligna, ma Trucco è bravo a deviare in corner

Al 27′  Piemontese lascia il posto a Tecchiati che sarà autore di una prova convincente.

Al 32′ Sassari si butta in area e reclama un rigore, ma l’arbitro ottimamente appostato fa proseguire.

Al 36′ ci prova Compagnone su punizione ma la palla termina fuori.

Al 43′ miracolo di Carlucci su piatto al volo di Capra da distanza ravvicinata su cross dalla destra di Sassari.

Nella ripresa chi si attendeva un Imperia all’attacco rimane deluso. E’ sempre il Busalla a menare la danza sotto la sapiente regia dei suoi tenori Moretti e Compagnone, ma è tutta la squadra a girare a mille.

Al 4’ Compagnone raccoglie una palla al limite dell’area e con un tiro calibrato mette fuori causa Trucco con la palla che colpisce la parte interna e poi carambola in rete.

Passano un paio di minuti e Moretti sulla tre quarti disegna la parabola giusta per l’incursore Minutoli, che anticipa il portiere e insacca con un pallonetto.

Al 7’ ci prova Capra, ma il suo cross insidioso è spazzato via di testa da Piccardo  quasi sulla riga.

All’11’ la pressione locale vien premiata: Sassari sugli sviluppi di un corner con un tiro da fuori area riduce il passivo

Al 17’ il gol che chiude la gara, di pregevole fattura. Moretti si infila in area dalla sinistra e con un destro felpato degno di altri palcoscenici  mette la palla sulla testa di Minutoli (nella foto) che in perfetta elevazione cala il poker realizzando la sua nona rete stagionale, che lo conferma in testa alla classifica dei marcatori.

La partita finisce qua. L’ultimo sussulto in pieno recupero lo regala Rossi che prova la via del gol, ma viene anticipato da Fazio  che centra il legno alla sinistra di Trucco che poi fa sua la sfera.

Per il Busalla tre punti pesanti dopo 9’ da favola, che danno grande forza al collettivo Domenica al Comunale (ore 15.00) arriva la vice capolista Albenga. Sarà la prova del nove per i ragazzi di Cannistrà!