repetto-edoardo

Repetto non basta per avere ragione della Genova Calcio. Finisce in parità

Busalla – Genova Calcio 1-1

RETI: 9’ Repetto, 26’ Serinelli

BUSALLA: Firpo, Tecchiati, Cannone (41’ Moretti T.), Moretti F., Monti, Piemontese (46’ Ottoboni), Nelli (77’ Boggiano), Cotellessa G. (41’ Molini F.), Rossi (82’ Arnulfo), Compagnone, Repetto. All. Cannistrà

GENOVA CALCIO: Dondero C., Calvi, Riggio, Serinelli, Giambarresi, Rudi, Campelli, Cappannelli (82’ Cafferata), Camoirano (80’ Garzon), Ilardo, Valente (54’ Testore). All. Corrado

ARBITRO: Pasquariello di Novi Ligure

Il Busalla inanella il settimo risultato utile consecutivo pareggiando con una buona Genova calcio, che nel primo tempo ha fatto vedere le cose migliori. I ragazzi di Cannistrà (privi di Iraci squalificato oltre a Minutoli e Roi infortunati) mantengono in questo modo una prestigiosa quarta piazza in classifica dietro le grandi favorite per la vittoria finale.

I biancoblu passano subito a condurre dopo 9’ grazie ad un gran gol di Edo Repetto (nella foto). Nelli  conquista di forza un palla a centrocampo (fallosamente a giudizio degli ospiti) poi Moretti lancia Repetto, che in mezzo a cinque avversari, si porta ai 20 metri e fa partire un missile che si spegne sotto l’incrocio alla destra dell’incredulo Dondero. Un gol da cineteca!

  • La reazione dei ragazzi di Corrado non si fa attendere e al 16’ Davide FIrpo bagna il suo esordio in categoria e con la maglia del Busalla distendendosi in tuffo a neutralizzare il diagonale di Camoirano. Al 26’ arriva il pari genovese. Corner dalla destra, un difensore locale ribatte la conclusione degli avanti biancorossi, la palla arriva al limite dove Serinelli ha tutto il tempo di piazzare un rasoterra che finisce in fondo al sacco.

Al 30’è bravo compagnone a liberarsi al tiro dal limite, ma la sua conclusione sibila a fil d’incrocio.

Al 41’ s’infortuna Cannone e Cannistrà inserisce Tommaso Moretti e Francesco Molini (convincente la sua prova) per riassettare la squadra e rispettare la regola dei giovani. A far posto a quest’ultimo è Cotellessa. Nell’intervallo i biancoblu perdono anche il rientrante piemontese (problemi muscolari) e al suo posto al centro della difesa viene posizionato Ottoboni, che si disimpegnerà alla grande in un ruolo che in oltre cento gare in biancoblu aveva ricoperto in una sola circostanza.

La ripresa è giocata su ritmi più basi e le occasioni migliori capitano al Busalla. L’unico sussulto di marca ospite al 5’ quando sugli sviluppi di un corner battuto da Giambarresi, il tocco sotto misura di Rudi, attraversa tutto lo specchio della porta senza che nessuno intervenga.

Al 14’ ci prova Compagnone dal limite, ma sulla sua forte conclusione Dondero vola a respingere.

Al 15’ Repetto si libera bene in area, ma calcia oltre la traversa.

Al 31’ l’occasione più nitida per i locali Rossi conquista caparbiamente una palla sulla destra e crossa in area, sul secondo palo irrompe Repetto, che con la porta sguarnita non riesce a trovare l’impatto vincente con la sfera.

Alla fine il pari può accontentare entrambe le squadre che hanno giocato a viso aperto, senza però trovare l’acuto per superarsi a vicenda.

Ora il campionato si ferma per la pausa natalizia. Le ostilità riprenderanno domenica 12 gennaio con l’inizio del girone del ritorno che vedrà scendere al Comunale busallese i calafati del Rivasamba.