eccellenza-squadra

Capolista superiore

SESTRI LEVANTE  – BUSALLA 5 – 0

RETI: 2’ Cuneo, 16’ Panepinto, 23’ e 73’ Pane, 48’ Parodi

SESTRI L.: Confortini, Puricelli, Buffo (86’ batocchioni), Pane (87’ Perazzo), Del Nero, Selvatico (80’ Iurato), Cuneo (69’ Mazzali), Panepinto (67’ Chella), Parodi, Capo, Cirrincione

BUSALLA: Roi, Molini F., Piccardo, Moretti T., Iraci, Ottoboni, Nelli, Cotellessa (78’ Molini M.), Rossi (61’ Repetto), Compagnone, Boggiano (78’ Mignacco). All. Cannistrà

ARBITRO: Bassi di Genova

Un fortunoso gol di Cuneo dopo 2’’ spiana la strada del successo alla capolista Sestri Levante contro un Busalla fortemente rimaneggiato (oltre ai lungodegenti Cannone. Minutoli, Tecchiati e Piemontese, due pezzi da novanta come Federico Moretti e Monti squalificati).

La gara, senza storia, si blocca come detto al 2’  quando il tiro di Cirrincione rimpallato sulla schiena di Cuneo prima colpisce la parte interna della traversa e poi carambola in gol.

La risposta dle Busalla arriva all’8′ , ma il pallonetto di Piccardo, servito da Rossi dopo una punizione rasoterra di Compagnone sorvola di poco la traversa.

Al 16’ Capo va via sulla sinistra e crossa in area, la difesa respinge, ma Panepinto raccoglie la sfera e da dieci metri raddoppia.

Al 23’ tris dei corsari con la botta la volo di Pane servito da una punizione di Selvatico e libero di battere a rete.

Al 34’ Panepinto mette oltre la traversa un inviante assist dello scatenato Cirrincione.

Al 36’ Confortini esce su Compagnone lanciato a rete e sbroglia la situazione.

Nella ripresa dopo 3’ Parodi vince facilmente un rimpallo al limite dell’area e si presenta davanti a Roi superandolo di giustezza.

I locali al 18’ vanno ancora a segno con un colpo di testa di pane su invito di Cuneo. Nel finale sale in cattedra Roi che con un paio di interventi decisivi salva su Cirrincione. Al 40’ Capo si conquista un rigore, ma poi si fa ipnotizzare dall’estremo ospite che lo neutralizza con un balzo felino.

Per i biancoblu una giornata da archiviare in frette già nel prossimo appuntamento casalingo con l’Athletic.